Seleziona rimedio

Scegli il rimedio per...

Reset

Difese immunitarie basse

Raffreddore, tosse e mal di gola non lasciano tregua durante la stagione invernale? La colpa può essere delle difese immunitarie basse. Le cellule preposte alla difesa del nostro organismo costituiscono una potente arma contro l'invasione di batteri e virus, responsabili di numerose malattie.

Perché si abbassano le difese immunitarie?

Secondo l'American Psychological Association, lo stress è una delle prime cause responsabili di difese immunitarie troppo basse. Lo stress cronico può prolungare addirittura la durata di un semplice raffreddore, indebolendo in modo graduale tutto l'organismo. La causa di un mancata risposta immunitaria può dipendere anche da un uso eccessivo e arbitrario di antibiotici. Un'alimentazione scorretta e squilibrata, dove grassi e zuccheri la fanno da padroni, provoca un accumulo di tossine dannose per le cellule del sistema immunitario. In particolare, lo zucchero bianco indebolisce la risposta dei globuli bianchi, esponendo tutto l'organismo al rischio di contagio da parte degli agenti patogeni.

Sintomi

Il primo sintomo che lascia presupporre un abbassamento delle difese immunitarie è la predisposizione a contrarre più facilmente i classici malanni stagionali. Si stima che, in media, un adulto possa sviluppare dai 2 ai 5 episodi influenzali durante l'inverno. Oltre questa soglia, ci troviamo in presenza di difese troppo basse. Una stanchezza lieve ma persistente è il secondo campanello d'allarme insieme alla sensazione di una debolezza e affaticamento che non passa nemmeno dopo una bella dormita. Mal di testa, crampi e dolori muscolari completano il quadro dei sintomi che lasciano presupporre l'abbassamento delle difese immunitarie del proprio organismo.

Rimedi naturali per alzare le difese immunitarie

Mai sentito parlare di Mindfulness o meditazione? La prima regola per rimettersi in sesto è ritagliare un piccolo spazio nella propria giornata da dedicare al rilassamento adatto a sconfiggere lo stress. Una pratica sportiva leggera, otto ore di sonno e un'alimentazione leggera e ricca di vitamine e antiossidanti aiutano a ristabilire l'equilibrio compromesso da uno stile di vita errato. Accanto a questi semplici accorgimenti è possibile utilizzare degli integratori naturali, chiamati adattogeni, utili per potenziare le difese immunitarie. Il succo d'aloe ha una forte azione immunostimolante. Bastano pochi cicli per ritrovare il benessere perduto. Il mix propoli-echinacea è utile sia per alleviare i primi sintomi del raffreddore che come cura immunostimolante da fare prima della stagione invernale. La curcuma è il rimedio più veloce per ripristinare le difese immunitarie. Basta assumerla in compresse per almeno un mese per sfruttare al meglio sia la funzione immunostimolante che quella antinfiammatoria.

(Si consiglia di chiedere sempre un parere medico prima di assumere qualsiasi terapia FARMACOLOGICA. Quanto riportato in questa pagina non sostituisce il parere del proprio medico).



Difese immunitarie basse